La longevità è un accessorio: parola di Ikea

Siccome lo ripeto sempre, torno implacabile a ribadirlo pure di lunedì mattina: l’usato – da comprare, regalare o da vendere che sia – va ri-va-lu-ta-to! Di motivi per amarlo ce ne stanno a mazzi tuttavia, dovessi sceglierne giusto un paio, direi innanzitutto che oltre all’essere una bella opzione di risparmio e convenienza, di certo il second-hand costituisce in primis una via altamente sostenibile e potenzialmente molto creativa per prolungare la vita di oggetti che, altrimenti, finirebbero tristemente sprecati nella spazzatura.

Prettypegs 1

E dai cassonetti dell’immondizia, si sa, le strade successive possibili sono fondamentalmente 2: lo smaltimento o sennò, nel migliore dei casi, il riciclo, che a loro volta comportano entrambi emissioni di CO2 e sfruttamento di risorse (acqua, elettricità, carburante etc) che, a differenza di quando appunto si sceglie la soluzione dell’usato, sono necessari per il funzionamento dei processi di incenerimento o rigenerazione.

Prettypegs 2 c'è pure il piedino alla Lady Gaga

Quest’estate era saltato fuori che perfino un colosso low-cost come l’Ikea, zitto zitto, aveva pensato bene di inaugurare Hemma, vetrina web dove acquistare, scambiare o perfino cedere gratis mobili e accessori usati monomarca, ovvero prodotti dalla stessa catena svedese. In realtà, sempre restando in tema di Ikea e di prolungamento di vita di complementi d’arredo non più nuovi, di link utili da tener presente ce ne sarebbe anche un altro. Un indizio? Vi dico solo che il second-hand che lo riguarda sta in punta di piedi, o meglio…di piedini!

Sul sito in questione, infatti, è possibile sfogliare un catalogo di piedini veri e propri proposti nelle forme e nei colori più disparati: questi accessori  – di design come da manuale – sono ideati appositamente per essere montati sotto letti o divani Ikea già presenti in casa, così da conferire un vistoso tocco tutto nuovo e svecchiare l’arredo senza arrivare a cambiare il mobile stesso. L’e-shop si chiama Prettypegs e fa servizio di spedizione anche nei Paesi dell’Unione Europea: il costo di trasporto corriere per l’Italia, nello specifico, è di 14 euro.

Bemz

Ma il rinnovamento d’interni (più) sostenibile, oltre che passare da mobili diversamente…sostenuti, volendo può arrivare anche da un cambio d’accessori di diversa natura: per esempio sotto forma di rivestimento in tessuto, come propone Benz, oppure – sempre in espressa compatibilità con Ikea – di applicazioni decorative a misura, come suggerisce Myoverlays. Il mio divanetto svedese ha stufato: che faccio, lo butto e me ne cerco uno nuovo? Ma anche no!

Annunci

3 pensieri su “La longevità è un accessorio: parola di Ikea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...