Questione di colla

Ieri sera dopocena, mentre guardavo un film in dvd con tutta la banda, mi sono ritrovata a mettere a posto un quaderno di ritagli che mi aspettava al varco, credo, da secoli. Con tutta calma, mentre Federico trafficava con le prese scart, saltava i trailer, eliminava i sottotitoli e selezionava la lingua, la sottoscritta se ne stava insomma nell’altra stanza a cercare il raccoglitore nei cassetti, a stanare le forbici di cucina, a rimediare un righello, un lapis e qualche foglio riciclato di fortuna.

farina di riso

Poi però, nel bel mezzo del primo tempo, dopo aver sfogliato, ritagliato e messo in ordine per data non so quanti articoli dalla mia bella pila di giornali alta così, realizzo che mi ero dimenticata – ma porca di quella miseria! – il pezzo forte, pezzo forte che in casa fisicamente non c’era proprio: la colla. Noooooo. E quindi? Quindi ho stoppato un attimo il dvd e sono andata ai fornelli a farmi una colla d’emergenza fai-da-me, e che il cartolaio dietro casa mia mi perdoni.

Per farla ho usato farina di riso e acqua, che ho miscelato dentro a un pentolino aiutandomi con un mestolo di legno. Per le dosi, invece, ho usato una tazzina da caffè: ho versato nel pentolino mezza tazzina di farina di riso e poi, continuando a mischiare per evitare grumi, ci ho aggiunto poco alla volta 2 tazzine di acqua; fatto questo ho acceso il fuoco e, tenendolo bassissimo perché sennò avrei rischiato che mi si attaccasse tutto tragicamente sul fondo, ho portato il mio composto a ebollizione.

A quel punto la mia quasi-colla mi è sembrata un po’ troppo densa, e allora ho aggiunto un altro po’ d’acqua (meno di mezza tazzina) per diluirla. Infine, ho lasciato sul fuoco, sempre rigorosamente al minimo, per una decina scarsa di minuti. Questa colla va bene per attaccare carta e derivati, si applica con un pennellino, ad agire ci mette un po’ di più rispetto a quella industriale ma poi tiene bene come si deve e, dulcis in fundo, se avanza si può conservare per qualche giorno in frigo. Et voilà!

Annunci

5 pensieri su “Questione di colla

  1. Bella soluzione!
    Alcune colle per carta da parati sono di riso, e sono anche molto forti.
    Osservazione: proviamo a pensare cosa fa il riso, soprattutto quello raffinato quando passa nei nostri intestini.
    Ciao!

    1. io ogni tanto uso la farina di riso per i dolci: per rendere la pasta elastica quando la lavoro ci devo buttare su un po’ di farina di grano 00 perché è davvero appiccicosa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...