Al via ‘Scart: Arte & rifiuti’

Ieri pomeriggio, verso l’ora dell’aperitivo, al Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera (PI) c’è stata l’inaugurazione di Scart: Arte & rifiuti.

Le cose che mi hanno fatto venire la voglia di andarci sono state due: 1) da vedere c’erano oggetti di uso comune costruiti integralmente con scarti di recupero riassemblati –  2) l’ingresso era gratis (alé !). La mostra, per chi potrà e vorrà andarci, resterà aperta, sempre a ingresso libero, nei giorni lavorativi dalle 16 alle 20 fino al 1° ottobre: no, lo dico perché su un paio di siti, non so perché, avevo letto che il giorno di chiusura sarebbe stato l’8 ottobre, ma è una mezza verità. Dal 2 in poi, cioè, chi volesse visitare la mostra non troverà normalmente aperto, e dovrà telefonare prima in sede per avvertire e prenotare. Il mio consiglio, quindi, è di farci un giro nei giorni ‘regolari’, così da evitarsi (e risparmiare anche a loro) menate inutili.

Phon, creazione della Liuteria HOBO

La chitarra rosso fiammante che ammicca qui sopra, per esempio, si chiama Phon: è stata creata da Samuele Calamassi e Francesco Bartolommei della Liuteria HOBO ed è fatta, nell’ordine, con legno ricavato da un tavolo di mogano rotto, resina, lattine, tappi di plastica, flacone per detersivi, confezione per liquirizie, lampadine bruciate, giocattoli vecchi, mouse per PC, phon, macchina fotografica e, infine, tappini in latta da bibita.

Le creazioni riciclone in mostra sono una trentina e Federico se le è fotografate praticamente tutte, mi sa: ne pesco qualcuna random, a caso, così uno il resto se lo può andare a vedere con i propri occhi medesimi senza rovinarsi la festa.

Poltrona e poggiapiedi in cilindri di cartone

Light, del Gruppo Freeshout

Poltrona ricavata dall'interno di un'automobile

Helen cassettiera Maurizio Giani

Tram poltrona Luca Buzzichelli Roberto Medori

P.S. se ci andate, chiedete al punto informazione se hanno una copia del catalogo (SCART – Useful and beautiful sides of waste) da vedere: ci sono un sacco di fotografie di creazioni che davvero meritano ma che, per mancanza di spazio, in mostra non ci sono.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...