Lunga vita al toner

La mia goduria verde e risparmiosa del giorno si chiama Ecofont, è entrata nella nostra vita a cavallo di un download gratuito e ha conquistato l’attenzione di Federico e mia perché accompagnata da un’allettante promessa: rendere più longevo il toner della stampante riducendo, a parità di lavoro, la quantità d’inchiostro nero del 20%.

ecofont

Questo succede perché Ecofont, che è un carattere tipografico, ha una particolarità: l’interno del suo tratto è bucherellato da tanti piccoli tondini bianchi, estesi per una superficie tale da risparmiare fino un quinto della quantità di inchiostro nero normalmente necessario senza che, per questo, venga intaccata o compromessa la leggibilità del testo. Rispetto all’opzione di modalità economica che hanno molte stampanti, infatti, Ecofont rende meglio perché il risultato finale su carta non è così marcatamente sbiadito: gli spazi bianchi interni, quando si va a stampare con una dimensione del carattere normale (e non ingrandita come nell’esempio), a colpo d’occhio non si vedono.

Spranq, l’agenzia olandese che lo ha inventato, ha messo Ecofont a disposizione di tutti sotto licenza gratuita: il font è compatibile con Windows, Mac OSX e Linux.

Trattandosi di una risorsa oper source, i siti da cui si può scaricare sono un’infinità e c’è l’imbarazzo della scelta: io, che quando mi ritrovo davanti roba informatica spiegata in inglese precipito nell’abisso e nella tenebra, fra tutti i link in italiano che mi sono usciti fuori ho scelto questo. A installarlo ci avrò messo un minuto, e se ce l’ho fatta io può farcela veramente chiunque, e quando dico chiunque intendo proprio…CHIUNQUE!

La procedura varia leggermente a seconda del sistema operativo che si ha, quindi quando si va a cercare su google una pagina per fare il download di Ecofont,  conviene subito specificarlo e scrivere nella stringa di ricerca anche ‘Mac’ o ‘Windows’, e così via. Anche per chi usa Ubuntu è stata messa in rete, di recente, una procedura appositamente ottimizzata, e più in generale nel corso dei mesi Ecofont è stato implementato a vario titolo tanto che ora esistono, per esempio, anche pacchetti comprensivi di funzioni aggiunte creati a misura delle aziende: in questo caso il download ha un costo. La versione originale di Ecofont, invece, era e resta assolutamente gratuita.

La procedura, indipendentemente dal sistema operativo, si svolge in 2 passaggi principali: prima si scarica il font e poi, fatto questo, si procede ad installarlo. Il nome esteso di Ecofont che apparirà sarà ‘Spranq Eco Sans‘: una volta installato, ogni volta che si andrà ad usare un programma di scrittura basterà selezionarlo dall’elenco dei font come si fa normalmente con tutti gli altri. Secondo i suoi creatori, Ecofont rende al meglio in misura 9/10, le stampanti che lo valorizzano di più sono quelle laser e i risultati più promettenti si ottengono con OpenOffice, AppleWorks e MS Office 2007. Ecofont è stato creato partendo da un altro font open source, il Vera Sans, e dai test è risultato più economico del Century Gothic, noto per essere uno dei font che hanno bisogno di meno inchiostro in assoluto: il Century Gothic, infatti, si estende in langhezza e rispetto ad Ecofont, a parità di testo, fa sprecare più carta. Fermo restando che per i documenti ufficiali e le stampate importanti resto fedele al vecchio sistema (e ai vecchi font), con Ecofont ci stampo tutto il resto: toner, madre natura e portafoglio ringraziano, aùgh.

P.S. il taglio sulle spese è un vantaggio personale, ma quello sul danno ambientale è un beneficio per tutti: Ecofont si può installare sul pc di casa, ma anche quello dell’ufficio (dove si stampa a manetta ogni giorno per ore) non sarebbe da disdegnare…facciamo passaparola!

Annunci

Un pensiero su “Lunga vita al toner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...